Dr Mauro

Mauro Redigolo

 La passione per il jazz e la musica d’autore è un segno del fato: un piccolo negozio di dischi, nel 1984, stava chiudendo l’attività e così il titolare (ed amico), vedendomi sovente ricercare ed acquistare dischi “di nicchia”, mi regalò una parte dei suoi dischi di jazz. Ricordo che mi disse:” Ascolta il jazz, potrebbe piacerti” e così è stato. Ascoltai qualche vinile di Thelonious Monk e Poggy & Bess e quelle prime note mi rimasero impresse e rafforzarono quelli che divennero i capisaldi dei miei gusti musicali nonostante i miei vent’anni d’età. Non fu solo jazz, però, a plasmare ed affinare il mio ascolto, ma anche i più grandi cantautori dell’epoca, non solo italiani, da De Andre a Bob Dylan, da Jimmy Page a Paul Simon, senza tralasciare i grandi gruppi rock come gli Eagles, i Deep Purple ed altri. 

La passione per le web radio nasce molti anni dopo da un incontro casuale su una piattaforma chat – irc con Antonietta Napoletano ed è da lì, tra una chiacchera e l’altra, che è partito l’hobby di provare il gusto di intervenire quale speaker, come membro attivo di una web-radio, nelle trasmissioni che andavano in onda. Qualche anno dopo ANTONIETTA e alcuni di noi speaker aggiorniamo il vecchio nome di una web – radio in RADIOFREESTATION (La radio degli italiani nel mondo) di cui sono diventato il vicedirettore artistico. Grazie ai miei gusti e conoscenze musicali nel jazz nasce il programma radiofonico “My life for jazz” ,da me condotto, per far conoscere questo genere musicale, non solo allo staff, ma anche a tutti gli ascoltatori. Grazie a questo programma che ha iniziato e divulgato la musica Jazz e a LUIGI, il nostro capo ufficio stampa, nel programma radiofonico “Il salotto di Mirtilla” è stato possibile trasmettere in diretta, in radio le interviste effettuate con alcuni dei più grandi jazzisti del panorama musicale attuale, italiani e non solo, vedi tra gli altri: Francesco Cafiso, Danilo Rea, Antonio Forcione, Roberto Gatto, Bared Midelof e molti altri